Contact Us

Use the form on the right to contact us.

You can edit the text in this area, and change where the contact form on the right submits to, by entering edit mode using the modes on the bottom right. 

         

123 Street Avenue, City Town, 99999

(123) 555-6789

email@address.com

 

You can set your address, phone number, email and site description in the settings tab.
Link to read me page with more information.

GAME ART

ART.png

INSTRUCTOR: TAMAS KEMENCZY

ACADEMIC YEAR: 2018-2019 (CURRENT)

AVAILABLE À LA CARTE: YES

GAME ART guida gli studenti nella scelta e nello sviluppo dello stile visuale dei loro videogiochi. Il corso offre risorse pratiche per sviluppatori che intendono lavorare da soli o in gruppo e che vogliono perseguire la direzione artistica e la produzione nel ruolo di artisti-programmatori, attraverso una disamina di tutti gli aspetti del processo, dalla ricerca alla scelta dello stile, fino alla creazione di contenuti digitali, all'ombreggiatura e alla grafica procedurale. Il corso si apre con una breve rassegna della storia della video e della grafica computerizzata, spiegando come gli artisti e i programmatori hanno integrato in modo creativo gli strumenti e l’hardware esistenti per creare un nuovo linguaggio visivo. Gli studenti acquisiranno competenze utili per la creazione di contenuti d'autore, come l'utilizzo di software CAD 3D per la modellazione, il rigging e l'animazione, e di software 2D per il texturing, il graphic design e l’interfaccia utente. I principali software DCC usati nel corso, Blender e GIMP, sono tra i più diffusi per lo scripting: gli studenti impareranno ad usare questi strumenti anche a livello programmatico/procedurale. Grande importanza verrà attribuita anche alla programmazione degli shader, per esemplificare i vari modi alternativi e creativi che possono essere usati per sviluppare uno stile visivo e un linguaggio al di là del fotorealismo, fornito di default da Unity.

GAME ART will guide students in developing the visual style for their games. An emphasis will be placed on a practical framework for individuals and small teams, with students approaching art direction and production as artist-programmers, moving laterally between all aspects of the pipeline, from research and outlining, to digital content creation, to shading and procedural graphics. As an introduction to this approach, the course will start with a brief survey of video and computer graphics history and look at how artists and programmers have creatively incorporated the features and limitations of their tools and hardware as parameters of a visual language, or how they have side-stepped them altogether. Students will learn valuable skills in creating authored content, such as using 3D CAD software for modeling, rigging and animation, and 2D software for texturing, typography and UI work. The DCC software we will be using in coursework, Blender and GIMP are known for their prowess in scripting and students will learn to use these tools programmatically/procedurally as well. Shader programming will also be emphasized in coursework, to exemplify the various alternative and creative ways they can be used to develop a visual style and language beyond photorealism, which is already provided by Unity as a default.