Contact Us

Use the form on the right to contact us.

You can edit the text in this area, and change where the contact form on the right submits to, by entering edit mode using the modes on the bottom right. 

         

123 Street Avenue, City Town, 99999

(123) 555-6789

email@address.com

 

You can set your address, phone number, email and site description in the settings tab.
Link to read me page with more information.

DESCRIZIONE

MASTER PROGRAM

Il Master Universitario di Primo Livello IN GAME DESIGN DELL’UNIVERSITÀ IULM OFFRE un programma altamente interdisciplinare PER formaRE una nuova generazione di game designer


Unico nel suo genere in Europa, il Master Universitario in Game Design si rivolge a studenti desiderosi di creare esperienze interattive di altissimo livello, capaci di comunicare idee forti ed emozioni profonde attraverso il gameplay. 

Il programma propone nove moduli tenuti da sviluppatori di videogiochi, artisti digitali e studiosi di fama internazionale, fornendo tutti gli strumenti necessari per intraprendere una carriera specialistica nel settore videoludico. Gli studenti acquisiranno tutte le competenze necessarie per produrre videogiochi creativi, artistici e sperimentali.

Durante l’anno accademico, i partecipanti lavoreranno da soli o in gruppo per progettare, sviluppare, realizzare, promuovere e distribuire un videogame o un’esperienza interattiva da sottoporre a festival internazionali come l’Independent Games Festival, IndieCade & Fantastic Arcade (Stati Uniti), A MAZE. (Germania), Game On! (Argentina), Gamerz (Francia), FILE (Brasile) e molti altri. Al termine del corso, l’Università IULM rilascerà un diploma di Master of Arts in Game Design corrispondente a 60 CFU, valido a livello mondiale.

Il Master of Arts ha una durata di circa dieci mesi a prevede una frequentazione obbligatoria di tre giorni alla settimana. La valutazione finale dei corsisti si basa sulle competenze acquisite nei vari corsi e sulla realizzazione di un progetto finale che consiste in un videogioco o un’esperienza interattiva. L’iscrizione è aperta a laureati in arti visive e performative, discipline umanistiche, architettura, design e ingegneria, ma anche a professionisti che abbiano acquisito competenze significative sul campo.

Oltre alle numerose iniziative proposte dall’Università IULM, i partecipanti al Master potranno accedere alla ricca offerta di eventi culturali e artistici di Milano, definita la “Migliore città del mondo per il design” da Wallpaper* magazine (2018) e “Capitale italiana dell’innovazione” (2018) dal New York Times. Gli studenti parteciperanno a incontri, workshop, conferenze e presentazioni nonché jams, esibizioni, competizioni e festival videoludici organizzati a Milano.

All’Università IULM si gioca sul serio.

Cliccate qui per scoprire le caratteristiche del Programma.


Il GAME DESIGN in Italia

Il videogioco non è solo uno dei prodotti culturali più popolari in Italia, ma, da circa un decennio, rappresenta uno dei settori produttivi con il più alto tasso di crescita. L’industria nazionale è formata da un numero crescente di micro, piccole e medie imprese. Secondo il censimento degli sviluppatori italiani condotto nel 2018 dall’Associazione Editori di Software Videoludico Italiano (AESVI), esistono oltre centoventi case di produzione, concentrate prevalentemente nel nord Italia (57%), di cui 23% nell’area milanese. Il 66% degli studi di sviluppo di videogiochi che operano in Italia dichiara un fatturato annuo fino ai 100.000 euro. Il 23% ha un fatturato compreso tra i 100.000 e i 500.000 euro annui, mentre il restante 11% registra un fatturato superiore ai 500.000 euro. L’età media dei game developer italiani è di 36 anni. L’aspetto più significativo è che i professionisti dell’industria videoludica italiana si connotano per una formazione di livello sempre più avanzato. Circa sei intervistati su dieci hanno conseguito una Laurea Triennale (19%), un diploma di Laurea Magistrale (27%), un Master o un Dottorato di ricerca (12%). Oggi, l’università offre programmi di studio specializzati per lavorare nell’industria del videogioco. Leggi la ricerca di AESVI. Analogamente, nella seconda edizione della ricerca Italia Creativa (2016), l’industria italiana del game design è definita “un settore in crescita con un grande potenziale”: al settimo posto per volume d’affari, il segmento videoludico genera il 7% dei ricavi complessivi dell’Industria italiana della Cultura e della Creatività. Tra occupati diretti e indiretti il settore impiega complessivamente oltre 15.000 persone, in forte crescita rispetto agli anni precedenti. Leggi la ricerca completa.


L'Università IULM

La missione dell’Università IULM è quella di formare professionisti in grado di affrontare le sfide e cogliere le opportunità che emergono dai mercati e dagli scenari internazionali, ma è anche quella di plasmare uomini e donne consapevoli di sé e del proprio valore. Ai suoi studenti IULM garantisce un bagaglio culturale completo e una preparazione solida, mix di teoria ed esperienze pratiche: un approccio integrato rivelatosi sempre estremamente utile per inserirsi con successo nel mondo del lavoro e per realizzarsi nella vita come persona. L’Università IULM ha sempre avuto un carattere pionieristico: nel corso degli anni ha anticipato le tendenze e si è adattata ai cambiamenti, muovendosi come un interlocutore dinamico in un sistema in continua evoluzione.