Contact Us

Use the form on the right to contact us.

You can edit the text in this area, and change where the contact form on the right submits to, by entering edit mode using the modes on the bottom right. 

           

123 Street Avenue, City Town, 99999

(123) 555-6789

email@address.com

 

You can set your address, phone number, email and site description in the settings tab.
Link to read me page with more information.

NEWS

VIDEO: MARINA ROSSI: L'IMPATTO DELLA CURATELA

COLL.EO

MAY 16 2018/16 MAGGIO 2018
Aula seminari
Università IULM (IULM 1)
Via Carlo Bo, 1
20143 Milan
AN EVENT PRESENTED BY THE MASTER OF ARTS IN GAME DESIGN AT IULM UNIVERSITY

RIPRESE: Lorenzo Mosna (IULM Communication)

MARINA ROSSI
L'IMPATTO DELLA CURATELA

L'organizzazione degli eventi trascende gli aspetti più pragmatici del lavoro di coordinamento: si tratta di creare un nuovo spazio e ogni decisione assunta dal curatore deve rifletterne i valori fondamentali. Questa presentazione è incentrata sul processo di organizzazione di cinque edizioni di Game Happens, un festival internazionale dedicato al game design che si presenta con un proprio manifesto e un codice di comportamento: occorre assumersi la piena responsabilità degli artefatti che produciamo e proponiamo come creatori e curatori. In un mondo affascinato dai clicks, dai likes e dalle views, è indispensabile prestare la massima attenzione all'impatto del nostro lavoro.

Marina Rossi è una curatrice, creatrice di contenuti e producer. Co-fondatrice e Event Director di Game Happens, un'associazione culturale non-profit con sede a Genova che promuove l'impatto creativo, sociale e artistico dei videogiochi, Rossi è anche la co-fondatrice del collettivo ludico Contralto. Dopo aver ricevuto una Laurea Magistrale in ITC, fa parte dell'industria dei videogiochi dal 2009.

VIDEO: ALEX CAMILLERI: GIOCHI IDIOSINCRATICI OVVERO IDIOGIOCHI

COLL.EO

ALEX CAMILLERI
GIOCHI IDIOSINCRATICI OVVERO IDEOGIOCHI
IULM UNIVERSITY
2 MAGGIO 2018

Alex Camilleri propone e presenta una serie di videogiochi che esibiscono tratti culturali significativi e che veicolano idee innovative grazie alle loro meccaniche ludiche e narrazione. Spaziando dalle produzioni indie ai blockbuster tripla A, la presentazione porta in primo piano il potenziale creativo e culturale del videogioco. 

Alex Camilleri è un game designer italiano che vive e lavora a Malmö, in Svezia. Dopo aver sperimentato con il medium videoludico attraverso una serie di progetti culminati con la pubblicazione di Memoir En Code: Reissue, Camilleri ha deciso di cambiare marcia. Oggi produce cose terrificanti presso Frictional Games, dove lavora come gameplay designer e programmatore. Nonostante gli impegni, non ha perso la voglia e la passione di creare piccole grandi esperienze interattive. Per saperne di più, cliccate qui.

Per saperne di più:

GAME TALKS 2018

EVENT: GAME TALK #3: MARINA ROSSI

COLL.EO

MAY 16 2018/16 MAGGIO 2018

Aula seminari

Università IULM (IULM 1)

Via Carlo Bo, 1

20143 Milan

MARINA ROSSI

L'IMPATTO DELLA CURATELA

REGISTRAZIONE NECESSARIA

L'organizzazione degli eventi trascende gli aspetti più pragmatici del lavoro di coordinamento: si tratta di creare un nuovo spazio e ogni decisione assunta dal curatore deve rifletterne i valori fondamentali. Questa presentazione è incentrata sul processo di organizzazione di cinque edizioni di Game Happens, un festival internazionale dedicato al game design che si presenta con un proprio manifesto e un codice di comportamento: occorre assumersi la piena responsabilità degli artefatti che produciamo e proponiamo come creatori e curatori. In un mondo affascinato dai clicks, dai likes e dalle views, è indispensabile prestare la massima attenzione all'impatto del nostro lavoro.

Marina Rossi è una curatrice, creatrice di contenuti e producer. Co-fondatrice e Event Director di Game Happens, un'associazione culturale non-profit con sede a Genova che promuove l'impatto creativo, sociale e artistico dei videogiochi, Rossi è anche la co-fondatrice del collettivo ludico Contralto. Dopo aver ricevuto una Laurea Magistrale in ITC, fa parte dell'industria dei videogiochi dal 2009. Per saperne di più, cliccate qui.

LINKS

MARINA ROSSI

GAME TALKS 2018

GAME HAPPENS

VIDEO: ANDREA BABICH: QUANDO MARIO INCONTRO' RABBIDS

COLL.EO

ANDREA BABICH
QUANDO MARIO INCONTRÒ RABBIDS
IULM UNIVERSITY
18 APRILE 2018

Come un minuscolo studio videoludico di Milano è riuscito a convincere Ubisoft e Nintendo che un videogioco di strategia interpretato dai personaggi di Super Mario e di Rabbids fosse buona idea. E come Mario+Rabbids: Kingdom Battle è diventato un inaspettato successo critico e commerciale inaspettato. Una storia di game design a lieto fine.

Andrea Babich è Lead Narrative Designer di Mario+Rabbids: Kingdom Battle presso Ubisoft Italia. Insieme a Fabio Bortolotti cura il canale di retrogaming su Twitch più seguito in Italia. Inoltre, è un compositore di musica chiptunes e un occasionale modder ROM. Babich ha ricevuto una Laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Bologna con una tesi sul retrogaming. Prima di unirsi a Ubisoft, ha lavorato per oltre una decade come giornalista videoludico. È l'autore del primo saggio accademico sul celebre personaggio Nintendo, Super Mario: Azioni, interazioni ed esplorazioni (2003

Hanno scritto:

Come un minuscolo studio videoludico di Milano è riuscito a convincere Ubisoft e Nintendo che un videogioco di strategia interpretato dai personaggi di Super Mario e di Rabbids fosse buona idea. E come Mario+Rabbids: Kingdom Battle è diventato un inaspettato successo critico e commerciale inaspettato. Una storia di game design a lieto fine.

Andrea Babich è Lead Narrative Designer di Mario+Rabbids: Kingdom Battle presso Ubisoft Italia. Insieme a Fabio Bortolotti cura il canale di retrogaming su Twitch più seguito in Italia. Inoltre, è un compositore di musica chiptunes e un occasionale modder ROM. Babich ha ricevuto una Laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Bologna con una tesi sul retrogaming. Prima di unirsi a Ubisoft, ha lavorato per oltre una decade come giornalista videoludico. È l'autore del primo saggio accademico sul celebre personaggio Nintendo, Super Mario: Azioni, interazioni ed esplorazioni (2003 (Andrea Peduzzi, BadGames)

Per saperne di più:

GAME TALKS 2018

Andrea Peduzzi, "Mario + Rabbids Kingdom Battle, racconto di due team di sviluppo"

EVENT: GAME TALK #2: ALEX CAMILLERI (MAY 2, 2018)

COLL.EO

Alex Camilleri

Mercoledì 2 maggio 2018

Ore 18:00 - 19:00

Aula Seminari

Università IULM

Via Carlo Bo, 1

20143 Milano

Click here TO REGISTER/Clicca qui per REGISTRARTI


ALEX CAMILLERI

GIOCHI IDIOSINCRATICI, OVVERO IDIOGIOCHI

REGISTRAZIONE NECESSARIA

Alex Camilleri propone e presenta una serie di videogiochi che esibiscono tratti culturali significativi e che veicolano idee innovative grazie alle loro meccaniche ludiche e narrazione. Spaziando dalle produzioni indie ai blockbuster tripla A, la presentazione porta in primo piano il potenziale creativo e culturale del videogioco. 

Alex Camilleri è un game designer italiano che vive e lavora a Malmö, in Svezia. Dopo aver sperimentato con il medium videoludico attraverso una serie di progetti culminati con la pubblicazione di Memoir En Code: Reissue, Camilleri ha deciso di cambiare marcia. Oggi produce cose terrificanti presso Frictional Games, dove lavora come gameplay designer e programmatore. Nonostante gli impegni, non ha perso la voglia e la passione di creare piccole grandi esperienze interattive. Per saperne di più, cliccate qui.


ALEX CAMILLERI

IDIOSYNCRATIC GAMES, OR: IDIOGAMES

PLEASE RSVP

In this talk, Alex Camilleri will present and explore games that provide unique ideas and show singular cultural traits through game mechanics and narratives. Spanning from small experimental games to bigger productions, the aim of this talk is to show how valuable it can be to create games that challenge and enrich the player’s understanding of the world.

Alex Camilleri is an Italian game designer currently living in Malmö, Sweden. After experimenting with the game medium and following the release of the autobiographical game Memoir En Code: Reissue, Alex decided it was time to change gear. He now makes scary stuff at Frictional Games as a gameplay designer and programmer, but still finds time to make small interactive experiences. For more information, click here


GAME TALKS

Organizzati dal Master of Arts in Game Design dell'università IULM, i GAME TALKS sono sei incontri sul game design che si terranno dal 18 aprile al 20 giugno 2018 - uno ogni due settimane - al mercoledì dalle 18 alle 19 in Aula Seminari (IULM 1).

I GAME TALKS sono presentazioni,performance,lecturesdi game designer e artisti videoludici italiani e internazionali sul tema del game design, della game culture e della Game Art. Completamente gratuiti e aperti al pubblico (previa registrazione), questi eventi celebrano la cultura, l’arte e la creatività videoludica in tutte le sue manifestazioni, per ispirare una nuova generazione di autori.

Il programma completo è disponibile qui.

EVENT: GAME TALK #1: ANDREA BABICH (APRIL 18, 2018)

COLL.EO

ANDREA BABICH

Mercoledì 18 aprile 2018

Ore 18:00 - 19:00

Aula Seminari

Università IULM

Via Carlo Bo, 1

20143 Milano

Click here TO REGISTER/Clicca qui per REGISTRARTI

 

ANDREA BABICH

QUANDO MARIO INCONTRÒ RABBIDS

Come un minuscolo studio videoludico di Milano è riuscito a convincere Ubisoft e Nintendo che un videogioco di strategia interpretato dai personaggi di Super Mario e di Rabbids fosse buona idea. E come Mario+Rabbids: Kingdom Battleè diventato un inaspettato successo critico e commerciale inaspettato. Una storia di game design a lieto fine.

Andrea Babich è Lead Narrative Designer di Mario+Rabbids: Kingdom Battle presso Ubisoft Italia. Insieme a Fabio Bortolotti cura il  più seguito in Italia. Inoltre, è un compositore di musica chiptunes e un occasionale modder ROM. Babich ha ricevuto una Laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Bologna con una tesi sul retrogaming. Prima di unirsi a Ubisoft, ha lavorato per oltre una decade come giornalista videoludico. È l'autore del primo saggio accademico sul celebre personaggio Nintendo, Super Mario: Azioni, interazioni ed esplorazioni(2003), pubblicato nella collana Ludologica. Babich vive e lavora a Milano.

WHEN MARIO MEETS RABBIDS

How a little studio in Milan convinced Ubisoft and Nintendo that developing a turn based strategy mashup between the Super Mario characters and the Rabbids was a good idea. And how Mario+Rabbids: Kingdom Battle became a surprise hit with both the public and the critics. The definitive feel good game development story. 

Andrea Babich is the Lead Narrative Designer for Mario+Rabbids: Kingdom Battle. He hosts the leading Italian retrogaming Twitch channel  with his partner in crime, Fabio Bortolotti. part from that, he's a longtime video game critic and essayist, a chiptune composer and an occasional ROM modder. Andrea received his B.A. in Communication Sciences at the University of Bologna with a Thesis on retrogaming. Before joining Ubisoft, he worked for almost a decade as a game journalist. He is the author of the first academic book on Super Mario, mondi di Super Mario: Azioni, Interazioni & Esplorazioni(Ludologica, 2003). Babich lives and works in Milan. 

GAME TALKS

Organizzati dal Master of Arts in Game Design dell'università IULM, i GAME TALKS sono sei incontri sul game design che si terranno dal 18 aprile al 20 giugno 2018 - uno ogni due settimane - al mercoledì dalle 18 alle 19 in Aula Seminari (IULM 1).

I GAME TALKS sono presentazioni,performance,lecturesdi game designer e artisti videoludici italiani e internazionali sul tema del game design, della game culture e della Game Art. Completamente gratuiti e aperti al pubblico (previa registrazione), questi eventi celebrano la cultura, l’arte e la creatività videoludica in tutte le sue manifestazioni, per ispirare una nuova generazione di autori.

Il programma completo è disponibile qui.

PHOTOS & VIDEO: MILAN MACHINIMA FESTIVAL

COLL.EO

The first edition of the MILAN MACHINIMA FESTIVAL, organized by the Master of Arts in Game Design on March 16, 2018 has brought together some of the most innovative and cutting-edge machinima from all over the world. An official event of the Milan Digital Week 2018, the MMF will return next year at IULM University. 

PHOTOS: GAME DESIGN WORKSHOP

COLL.EO

The game design workshop organized by Claudia Molinari and Matteo Pozzi (aka We Are Muesli) on March 15, 2018 as part of the first MILANO DIGITAL WEEK 2018 has been a resounding success. Thirty-two aspiring game designers joined the duo at Cascina Moncucco, our official GAME FARM, to share ideas and create innovative ludic experiences.

Game Concept Workshop: Drawing from your identity to make unique games

Our own identity is inevitably reflected into the games we make. Personal life and anecdotes, 'zeitgeist', culture, country and family of origin, all these diverse elements of identity are getting more and more visible as themes for story-driven games, either autobiographical or historically-set.But what if we try to apply the notion of our identity as gamemakers not only to the aesthetics/semantics of a game concept but to its very mechanics? Goal of the workshop is to collectively experiment such a different approach by taking a two-hour 'round trip' through concept generation. First, analysing conventional game genres and mechanics and finding narrative elements that connect them to our identity; then, moving backwards elaborating and enriching different game mechanics by drawing from these narrative elements and from our own identity.

Game Concept Workshop: un viaggio nell’identità per progettare videogiochi unici

L’identità di un creativo si riflette inevitabilmente nei suoi progetti. Vita personale, aneddoti, cultura, paese e famiglia d'origine: cosa succede quando proviamo ad applicare questi diversi elementi di identità alla progettazione delle meccaniche di un videogioco (game design)? L'obiettivo del workshop è di sperimentare collettivamente questo approccio, attingendo ai nostri ricordi ed esperienze per generare idee di meccaniche di gioco alternative, e concept unici e non convenzionali. Concepito come un "viaggio di andata e ritorno", il workshop è strutturato in due fasi: prima, l'analisi di generi e meccaniche di gioco consolidate per individuarne gli elementi narrativi che li possono collegare alla nostra identità; poi, la loro rielaborazione creativa sotto forma di nuovi concept di gioco.

EVENT: MILANO MACHINIMA FESTIVAL (March 16 2018)

COLL.EO

MILAN MACHINIMA FESTIVAL

March 16 2018

From 6.00 to 7.30 p.m.

IULM Open Space (IULM 6)

Via Carlo Bo 7

20143, Milano

An official event of MILANO DIGITAL WEEK 2018

Free and open to the public, upon registration

milanmachinimafestival.org


The aesthetics and politics of video game cinema: IULM University hosts the first edition of the MILAN MACHINIMA FESTIVAL.

MILAN - On Friday March 16,  2018 from 6.00 p.m. in the Sala dei 146 (IULM OPEN SPACE) IULM University will host the first edition of the MILAN MACHINIMA FESTIVAL, an official event of the Milano Digital Week 2018.

A follow-up to the 2016 exhibition GAME VIDEO/ART. A SURVEY organized by IULM University, this retrospective features a selection of machinima produced by international artists. Situated at the intersection between video games, experimental cinema and videoart, machinima is an audiovisual genre that defies easy categorizations. Artists appropriate and modify pre-existing video games to create visually idiosyncratic experiences.

The first edition of the MILAN MACHINIMA FESTIVAL features Tayla Blewitt-Gray (Australia), Alan Butler (Ireland), Jacky Connolly (United States), Thomas Hawranke (Germany), Jonathan Vinel (France), and Eduardo Tassi (Italy) among others. A surprise screening will be announced the day of the festival. By hijacking Grand Theft Auto and The Simsthese filmmakers created digital short films focusing on such themes as sexuality, politics, alienation, creativity, and violence.

Curated by Matteo Bittanti, the MILAN MACHINIMA FESTIVAL is presented by Laura Carrera and Gemma Fantacci, students of the Master of Arts in Game Design of IULM.

Sponsored by the City of Milan, Department of Digital Transformation and Public Services, the goal of the Milan Digital Week (March 15-18, 2018) is to give visibility to the driving forces that are reshaping work, free time, learning, and the interplay behind design and production made possible by digital technology, connecting citizens, companies, institutions, universities, and research centers.

LINK: MILAN MACHINIMA FESTIVAL